11 ottobre 2009

437/181, sonetto 312/175

De che pasta

Adess che i  cass el lodo Alfano
el tentar de smontar a Consulta
e de butar fango su quei chesulta
parch ha vinto lo Stato Italiano;

e intanto el scredita Napolitano,
insomma el fa quel che l  bon, l insulta!
Z l ha fat capir che a giusta multa
so a Finivest par lu l  un fatto strano.

Del resto no l ha p gnente da perda:
el minaccia de farne veda de che pasta
che l ; ma lo saven ż: fata guasta

a teevision, l  sta bon de disperda
potica e baeon, e no ghe basta:
e no, quea no l pasta, quea l .....