31 maggio 2004

102, s. 40

Tristezza

Dicono che son triste, e sarÓ vero or che sto quasi bene non m'atterra l'idea di morire, e son sincero... Sempr'Ŕ amaro morir su questa terra - e non credo sia pi¨ triste, davvero! cadere l'ultimo giorno di guerra quasi che cessato il momento nero diventi azzurro quel che il ciel diserra... Io, "che son pi¨ triste della tristezza", ma che quand'odo cosa triste e opima pure acquista il mio cervel finezza, spero morir contento il giorno prima che s'inventi l'immortalitÓ di pezza ben peggior di ci˛ che Morte intýma.