2 marzo 2010

451/186 - sonetto 320/180

Come un Cristo, mejo de Cristo

Osann da milioni de cristiani, 
l on dei mircoi l  riusso a far muti
i avversari e salvar i so maeani
- al posto de San Piero  Bonajuti -

ai fedeli che i vol che l fae, par ani,         
lu fa veda che no l perde minuti.
A scoltarlo predicar va i ruffiani, 
lo segue comici, bauchi e astuti,

lu ama el mondo intiero (e gnoche 
p dee savie e i fascisti p de tuti),
intorno che gira e ghe sta boche

verte, dome ladroni maeai
pai schei: lu li tirar su suti; 
co e so leggi tanti li ha ż salvi.