20 dicembre 2023

657 - sonetto 474

Gli Olindo e Rosa di via Erba medica

Anche sulle cose banali o sciocche devono mentire... E forse è vero che hanno scarsa memoria; bocche senza cultura, gli manca intero il quid di relazioni che alle foche consente di essere oneste; il pensiero assente si muta in vision farlocche dove l’interesse è il punto nero. Come un Olindo e Rosa nel mondo finto della grottesca cristalliera che si sono creati, vanno, piccioni furbi e scagazzanti sulla scacchiera, convinti delle loro operazioni e d’aver menato uno scacco tondo.